Fotografieitalia.it
Concorsi » Bizzarre Shooting

Concorso "Bizzarre Shooting" - Le News

Maggiori Informazioni Fotografie (367) Partecipanti (485) News
 

Premiazione del 13 giu

Riunione della giuria 10 Giugno 2011

La giuria riunita ha deciso di assegnare i 3 premi del concorso alle foto più attinenti al tema ma che
dimostrassero una certa conoscenza e padronanza dell'arte fotografica.
Il giudizio della giuria è insindacabile e inappellabile, si prega di astenersi da eventuali critiche o contestazioni al giudizio espresso dalla giuria.
In sede di riunione è stato compilato il verbale della giuria, tale verbale verrà consegnato a mano ai vincitori o inviato tramite corriere insieme al premio in caso di impossibilità da parte del vincitore
a partecipare alla premiazione.
Una copia del verbale verrà inviato come email ad ogni singolo partecipante al concorso.

1° premio Nicholas Berardo -Roma- con la foto “Ostacoli urbani”
Motivazione: L'autore ha avuto la capacità intuitiva di cogliere un momento bizzarro riuscendo nello stesso tempo a rispettare i canoni di una buona fotografia (giusta composizione, equilibrio, esposizione, buona capacità di sintesi). In una situazione di caos urbano come New York l'autore è riuscito ad estrapolare un attimo di bizzarro mantenendo un corretto comportamento dal punto di vista fotografico.

2° premio Giovanni Emanuele La Lota -Vittoria- con la fotografia “Caduta libera”
Motivazione: L'autore ha colto un momento sicuramente insolito, rendendo attraverso una tecnica molto personale un'immagine di grande impatto grafico grazie all'utilizzo di un contrastato bianco e nero.

3° premio Stefano Broli -Roma- con la fotografia “Dada-Roma”
Motivazione: L'autore attraverso la scelta del punto di vista fotografico ha colto una visione insolita e bizzarra creando un'immagine di ambiguità percettiva e dimostrando una buona padronanza della composizione e della tecnica bianconero.



Segnalazioni della giuria:

Mercaldi Antonio -S.t.-
Giovanni Cannata -Coraggio-
Francesco Bonasia -No age limit-
Roberto Pestarino -Binoculì binoculà-
Orfeo Soldati -kkk-
Giorgio Giacosa-Dolci tentazioni-
Maurizio Vanoli -Attraversamento pedonale-


Si ringrazia la Leica Camera AG Solms e la Polyphoto S.p.a. (distributore per l'Italia del marchio Leica) per aver contribuito alla realizzazione del concorso.
Si ringraziano tutti i partecipanti per aver consentito l'ottima riuscita del concorso che come numero di iscritti e foto concorrenti ha superato tutte le precedenti edizioni.

Giuria riunita del 11 giu

Buongiorno,
comunichiamo a tutti i partecipanti al concorso che ieri, 10 giugno 2011 si è riunita la giuria per assegnare i 3 premi.
E' stato deciso di considerare meritevoli le opere più attinenti al tema ma con consistenti contenuti fotografici.
Oltre alle 3 foto premiate ci sono delle segnalazioni.
La comunicazione dei vincitori con relative motivazioni e delle foto segnalate avverrà lunedì giorno 13 giugno a mezzo news sul portale e inviata via email a tutti i partecipanti.
Buon week end!

Errata corrige -Link. del 06 giu

Buongiorno a tutti,
scusate, il link per il sito di Federico Magi (giuria) è:

http:/www.theyellowdog.it

e non quello indicato nella mail precedente.

Buona settimana a tutti!

Giorgio

Giuria del 05 giu

Comunichiamo la composizione della giuria che avrà il compito di giudicare e assegnare i premi ai numerosi partecipanti al nostro concorso.

Tale giuria è composta da:

Umberto Agnello:
http://www.umbertoagnello.com

Umberto Agnello e' nato a Ragusa. Studia Arte al "Dams" presso l' Universita' degli studi di Bologna. Nel 1982 si trasferisce a Milano dove inizia a lavorare alla realizzazione di volumi d'arte per la Banca Popolare di Milano. Nel 1985 apre il primo studio a Milano come fotografo di moda. Dal 1988 insegna "Tecnica della fotografia" presso la Nuova Accademia di Belle Arti di Milano (NABA).
Parallelamente agli incarichi professionali si dedica alla ricerca personale. Nel 1987 espone i “Fiori” in una personale al Circolo Filologico Milanese. Nel 1988 Ken Damy lo invita ad esporre in occasione della nascita del Museo della Fotografia di Brescia e successivamente in diverse mostre fotografiche in tutta Italia.
Nel 1991 visita gli Stati Uniti e nel 1992 si trasferisce a Parigi per un anno. Nel 1995 viene selezionato per partecipare al "Kodak European Panorama" che presenta i giovani talenti della fotografia europea. Nel 1997 interrompe l'insegnamento per studiare le tecniche della fotografia digitale allora agli esordi. Due anni dopo insegna "Fotografia digitale" presso la NABA di Milano.
Attualmente alterna progetti di ricerca personale "fine art" a incarichi professionali come "Fotografo e Visual designer" e tiene Master di “Digital Design” presso la NABA.
Le sue foto sono apparse su: Max, Sette, Femme, Amica, Sci, Il Mondo del Golf, Linea Intima France, Campus, Abitare, Interni.
Ha realizzato campagne fotografiche per: Avon Cosmetics, Cristian Dior Lingerie, Rien Lingerie, AGB Italia, Caffe' Mauro, Fiam Italia, G.Gioi, Advema e Montangero, Roberto Gorla & Associati, Hot Shoot, J.W.T., De Beers, Electa-Mondadori.
Ha esposto presso: Circolo Filologico Milanese, Milano; Museo Ken Damy, Brescia; Italia Photo Expo, Udine; Palazzo Ducale, Urbino; Castello di Donnafugata, Ragusa; Galleria Ibiscus, Ragusa; Studio Nuova Figurazione, Ragusa; Galleria Repetto e Massucco, Aqui Terme; Galleria Lo Magno, Modica; Palazzo della Cultura, Modica.
Hanno scritto del suo lavoro: Progresso Fotografico, Fotopratica, Zoom, Profession Photographe, La Repubblica.



Federico Magi:
http://www.federicomagi.net

Federico Magi ha sviluppato diverse esperienze lavorative 
nel campo della fotografia e della grafica. Inizia a collaborare come assistente fotografo e dal '98 realizza numerose copertine e progetti editoriali per diversi editori tra i quali: Arnoldo Mondadori Editore, Electa, Gribaudo, Barnes & Noble Books ed il gruppo Editoriale Espresso-Repubblica. Durante questi anni realizza il catalogo della mostra La visione dell’invisibile di Italo Calvino (esposto nel 2004 alla Triennale di Milano in occasione della mostra “Come Comete” su 70 anni di grafica del museo milanese) e il volume fotografico La città Dinamica sull’opera di Stuart Franklin, progettato e realizzato con il vincitore del World Press Photo e attuale presidente dell'agenzia Magnum Photos.
E' visual director di "TheYellowDog", agenzia di comunicazione con la quale ha realizzato progetti e servizi fotografici per Coca-Cola Company, Danka Infotec, Fnac, Luxottica, Univer, Xerox e altre aziende.
Docente alla NABA di Milano, le sue foto sono apparse su Casaviva, Gardenia, Case&Country e Digital Camera Magazine, nel 2009 ha realizzato le immagini per il volume Food&Flowers di Donna Brown edito da Electa e nel 2011 per Pasta fatta in casa e Pane fatto in casa pubblicati da Gribaudo.

Giorgio Biazzo:
http://www.studiofotogramma.it

Giorgio Biazzo nasce a Ragusa nel 1978, dove vive e lavora. Fotografo professionista, specializzato nella tecnica di sviluppo e stampa di immagini in bianco e nero, è da anni interessato nell'interpretazione territoriale della sua Sicilia. Abile ricercatore di particolari inusuali della realtà locale, che restituisce allo spettatore con visioni classiche e moderne. Elabora in modo del tutto personale la vita pulsante del territorio ibleo immortalandone la "semplicità" che rende indiscussa protagonista delle sue opere.
Mostre: "La Pasqua" presso Poggio del Sole, "Viaggi a sud" presso Isola nell'isola Ragusa Ibla, "Testimoni oculari" presso Spaziostrano Ragusa.
Collaborazioni: curatore di "Spazi acidi" di Giuseppe Longobardo, "Attitude"mensile culturale.



Giorgio Spoto:
http://www.otticaspoto.it
http://www.foto-sicilia.it/fotografo.cfm?idfotografo=16

Giorgio Spoto appartiene ad una famiglia di Ottici da quattro generazioni.
Pratica la fotografia sin da giovanissimo, iniziando dal lavoro in camera oscura
che esegue con passione e capacità tecnica, vera base per la formazione fotografica successiva.
Si appassiona al bianconero, tecnica che continua ad utilizzare fino ad oggi con ottimi risultati.
Negli anni che vanno dal 2003 in avanti, partecipa a diverse mostre collettive locali e nazionali.
Ottiene numerosi riconoscimenti in vari concorsi fotografici.
Nel 2008 la sua prima personale “marediterramia” presso lo studio di Architettura Upa di Ragusa. Nel 2009 pubblica, insieme a Nino Cirnigliaro il volume “I Luoghi del Verismo - Verga e Vizzini”.
Nel giugno del 2009 inaugura la seconda mostra personale dal titolo “marediterramia, grey e gli altri”presso il “Marsa 'a Rillah” y.c. di Marina di Ragusa.
Sempre nel Giugno del 2009 espone in una collettiva dal titolo “Testimoni oculari” insieme ad altri 4 fotografi presso la galleria “Spaziostrano” a cura di Giuseppe Leone.
Nel giugno del 2010 inaugura una mostra personale dal titolo “Tra due mari, frammenti di terra tra il mediterraneo e lo Jonio” presso la concessionaria Volvo -Land Rover Sergio Tumino, a Ragusa.

Ultime ore. del 05 giu

Buongiorno a tutti!
Per chi non avesse ancora uploadato la propria foto, lo faccia subito perchè alla mezzanotte di oggi 05/06/2011 scade il termine di presentazione delle foto.
Tutte le foto che verranno inviate (anche se non ancora visualizzate) entro la mezzanotte di oggi verranno accettate, (se rispondenti ai requisiti richiesti).
In bocca al lupo!

Giorgio Spoto

Termine di presentazione foto. del 11 mag

Gentili partecipanti e aspiranti partecipanti,
è stato stabilito dalla giuria il termine ultimo di presentazione delle foto.
Tale data è il 05 Giugno 2011.
Tutte le foto partecipanti dovranno essere uploadate prima di tale data, pena l'esclusione dal concorso.
In bocca al lupo!
Giorgio Spoto
Concorso Bizarre Shooting

Username Password  
 
Registrati | Non ricordi la Password?

ATTENZIONE: le fotografie su questo sito sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni utilizzo senza un'autorizzazione scritta verrà perseguito a norma di legge

© 2017 Studio Scivoletto 01194800882 - Note Legali, Cookie Policy, Privacy

Limitazione di responsabilità - Con riferimento ai documenti e ai link disponibili su questo servizio, nè Studio Scivoletto, nè i suoi dipendenti forniscono alcuna garanzia, implicita o esplicita, nè si assumono alcuna responsabilità legale riguardante l'accuratezza, la completezza o l'utilità di tali informazioni. Studio Scivoletto declina ogni responsabilità per tali contenuti o per il loro uso